sabato 18 Maggio 2024

A2A (Moody’s Baa2/negative – Standard & Poors BBB/negative) ha collocato oggi con successo un nuovo Green Bond da 500 milioni di euro con durata 11 anni.

A2A, nuovo green bond da 500 milioni per investimenti a sostegno di transizione energetica ed economia circolare

L’emissione ha registrato grande interesse ricevendo ordini per circa 2,2 miliardi di euro, circa 4 volte l’ammontare offerto. Il bond, destinato agli investitori istituzionali ed emesso a valere sul Programma Euro Medium Term Notes, si basa sul Sustainable Finance Framework di Gruppo, l’insieme di linee guida che rafforzano il legame fra strategia finanziaria e strategia sostenibile.

Il titolo è stato collocato ad un prezzo di emissione pari a 98,824%, avrà un rendimento annuo pari allo 4,513% e una cedola del 4,375%, con uno spread di 167 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap.

“Con questa emissione obbligazionaria A2A finanzierà progetti nell’ambito della transizione energetica e dell’economia circolare ammissibili alla Tassonomia Europea e previsti dal nostro Piano Industriale – ha commentato Luca Moroni, CFO di A2A – L’operazione testimonia ulteriormente l’impegno di A2A nel concretizzare la propria strategia, che ha tra i suoi obiettivi l’incremento della quota della finanza sostenibile al 90% al 2030”.

I proventi netti derivanti dall’emissione andranno a finanziare gli Eligible Green Projects: progetti strategici di economia circolare e transizione energetica legati allo sviluppo delle rinnovabili, al settore ambientale, all’efficienza energetica e alle reti elettriche definiti all’interno del Sustainable Finance Framework di A2A.

Il Gruppo ha selezionato i progetti ammissibili alla Tassonomia Europea – il regolamento UE che elenca le attività economiche che possono essere considerate sostenibili.

A2A si impegna inoltre a indicare, nell’ambito del reporting di allocazione dei proventi del Green Bond preparato ai sensi del Sustainable Finance Framework, anche l’ammontare effettivo di investimenti allineati alla Tassonomia Europea che verranno finanziati.

I titoli sono regolati dalla legge inglese e ne verrà richiesta l’ammissione alla quotazione sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo dal 3 febbraio 2023, subordinatamente alla sottoscrizione della relativa documentazione contrattuale.

L’operazione di collocamento è stata curata da Citigroup e Crédit Agricole CIB in qualità di Global Coordinators, e da BBVA, BofA Securities, BNP Paribas, Citigroup, Crédit Agricole CIB, Goldman Sachs International, Intesa Sanpaolo (Divisione IMI CIB), Mediobanca, Santander, Société Générale e UniCredit in qualità di Joint Bookrunners.

A2A è assistita dallo studio legale Simmons & Simmons e le banche da Allen & Overy.

Lascia un commento

CHI SIAMO

Soldi365.com è un sito di informazione con notizie e approfondimenti su economia, finanza, trading online, criptovalute, investimenti, risparmio, mutui, prestiti, business, giochi, scommesse, lusso, opportunità di guadagno, bonus e promozioni, formazione, eventi, vivere all’estero, studiare all’estero, lavorare all’estero e aprire un’attività all’estero. Presente una sezione dedicata a guide e tutorial e un ampio spazio riservato ai lettori, che possono confrontarsi su tutti i temi trattati sul sito attraverso chat e forum.

© Copyright 2022 –  Soldi365.com – PI 01432840914 – Tutti i diritti riservati