domenica 3 Marzo 2024

Il punto sulla situazione nelle Borse dopo la chiusura di Piazza Affari. I mercati azionari italiani registrano una performance positiva, con l’indice Ftse Mib che segna un incremento dello 0,7% a quota 25.354 punti. Questo rally si riflette anche nei listini statunitensi che mostrano un trend al rialzo.

Il differenziale tra i tassi di rendimento dei titoli di stato decennali italiani (Btp) e quelli tedeschi (Bund) si mantiene stabile rispetto ai valori segnati in apertura, attestandosi a 210,5 punti. Il rendimento annuo dei Btp è in crescita dell’8,6%, attestandosi al 4,285%, mentre quello dei Bund guadagna l’6,5% al 2,27%.

Borse, Milano chiude in rialzo. Positivi anche listini europei e Wall Street

Tra le azioni più performanti del giorno, si segnala un rally di Saes Gatters (+25,27%), a seguito della cessione di attività negli Stati Uniti per un valore di 900 milioni di dollari (equivalenti a 839,8 milioni di euro). Anche Mps registra una crescita significativa (+10,81%), grazie alle affermazioni del suo amministratore delegato, Luigi Lovaglio, che ha dichiarato che la società potrebbe raggiungere in anticipo gli obiettivi del piano.

L’attenzione degli investitori è puntata anche su Tim (+5,99%), in vista di un aggiornamento del tavolo promosso dal governo. Altre azioni che stanno registrando una performance positiva sono Ferrari (+2,97%), Iveco (+2,76%), Saipem (+3,89%), Eni (+1,45%) e Tenaris (+1,36%), le quali beneficiano del rialzo del prezzo del greggio (Wti +2,81% a 75,83 dollari al barile) dovuto alle riaperture post-Covid in Cina.

Tra le performance negative si segnalano Erg (-2,28%), che sta risentendo del taglio della raccomandazione a “underweight” da parte degli analisti di Morgan Stanley, Italgas (-1,21%), Leonardo (-0,66%), Enel (-0,64%), Generali (-0,46%). In controtendenza Banco Bpm (+0,28%), Intesa (+0,36%), Unicredit (+0,56%) e Bper (+0,96%).

Le borse europee hanno chiuso in rialzo, insieme a quelle statunitensi, alla vigilia degli interventi dei rappresentanti della Banca Centrale Europea. Gli investitori scommettono su un cambiamento nella politica dei tassi degli Stati Uniti in seguito al dato sull’inflazione previsto per giovedì prossimo, come dimostrato dalla flessione del valore del dollaro pari a 0,93 euro, il minimo dall’8 giugno.

La Borsa di Francoforte ha registrato la miglior performance con un incremento del 1,47%, seguita da Milano con un aumento dello 0,95%, Parigi con lo 0,9%, Londra con lo 0,27% e Madrid con lo 0,1%. Sia il Dow Jones che il Nasdaq hanno registrato una crescita dello 0,83% e del 2,15% rispettivamente, mentre la pressione sui titoli di stato è diminuita.

 

 

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE SULLA  HOME PAGE DI SOLDI365.COM
VISITA LE ALTRE SEZIONI DI SOLDI 365.COM:  ECONOMIA  – FINANZA – INVESTIMENTI – TRADING ONLINE – CRIPTOVALUTE – RISPARMIOBUSINESS – GIOCHI – SCOMMESSE – LUSSOGUADAGNAREBONUS E PROMOZIONIFORMAZIONETRASFERIRSI ALL’ESTERO GUIDE E TUTORIAL – EVENTIVIDEOCHAT –  FORUM

Lascia un commento

CHI SIAMO

Soldi365.com è un sito di informazione con notizie e approfondimenti su economia, finanza, trading online, criptovalute, investimenti, risparmio, mutui, prestiti, business, giochi, scommesse, lusso, opportunità di guadagno, bonus e promozioni, formazione, eventi, vivere all’estero, studiare all’estero, lavorare all’estero e aprire un’attività all’estero. Presente una sezione dedicata a guide e tutorial e un ampio spazio riservato ai lettori, che possono confrontarsi su tutti i temi trattati sul sito attraverso chat e forum.

© Copyright 2022 –  Soldi365.com – PI 01432840914 – Tutti i diritti riservati