domenica 23 Giugno 2024

“Trading online, boom di truffe”, è il titolo che apre l’edizione odierna de Il Sole 24 Ore Plus.  Attraverso la leva di pubblicità ingannevoli via web o telefono sempre più risparmiatori rimangono invischiati in queste trappole. Ecco come si muovono le autorità e quali sono i meccanismi per difendersi.

Trading online, boom di truffe

A pagina 4: “Truffe. Il falso trading online ha sottratto oltre 93 milioni”. Il bilancio della Polizia postale per il 2022 evidenzia il raddoppio del valore dei raggiri e dei casi segnalati. I truffatori si muovono con strutture sempre più organizzate sfruttando spot ingannevoli.

Secondo il bilancio 2022 della Polizia postale, ammontano a 93,3 milioni le somme sottratte con il falso trading online per complessivi 3.057 casi. Numeri raddoppiati rispetto al 2021 quando le somme furono pari a 46,6 milioni e i casi 1.652. Nel 2022 le truffe legate al trading hanno rappresentato poco meno del 20% delle 15.508 truffe registrate online. In termini di importi, i raggiri legati al trading valgono invece ben l’80% (93,3 milioni su 115,4 milioni).

Il quotidiano spiega il modus operandi dei truffatori. Il meccanismo è semplice: viene carpita la fiducia con la promessa di performance stratosferiche in tempi rapidi, soprattutto con investimenti legati al mondo delle cripto. Agli ignari risparmiatori vengono chieste inizialmente piccole somme poi, in qualche modo, si fa vedere che l’attività è redditizia e le somme richieste aumentano. I soldi vengono trasferiti su conti di falsi broker e attraverso vari passaggi prendono la via dell’estero. A quel punto le somme si volatilizzano.  Le modalità di attivazione della truffa sono sostanzialmente due: quello delle pubblicità ingannevoli oppure quello delle telefonate, che arrivano spesso da utenze estere.

Le autorità si stanno muovendo su due livelli per sconfiggere il fenomeno: da un lato un livello repressivo e dall’altro quello della prevenzione anche con iniziative che la Polizia postale mette in campo rivolgendosi ai cittadini per fare attenzione a quello che trovano sul web e non solo.

Il Sole 24 Ore Plus propone anche il vademecum: “Come non cadere in trappola”: 1) pubblicità ingannevole. Occhio al web. 2) Telefonate sospette. Il campanello d’allarme. 3) Broker autorizzati. Stop agli abusivi.  4) Credenziali. No alla diffusione. 5) Obiettivi realistici. No al mordi e fuggi. 6) Il ruolo dei consilenti. Nel dubbio non fare da soli.

 

 

UNISCITI ALLA COMMUNITY DI SOLDI365.COM:
FACEBOOKTWITTERINSTAGRAM YOUTUBE TELEGRAMLINKEDIN 

VISITA LE ALTRE SEZIONI DI SOLDI 365.COM:
HOME PAGEECONOMIA  – FINANZA – INVESTIMENTI – TRADING ONLINE – CRIPTOVALUTE – RISPARMIOBUSINESS – GIOCHI – SCOMMESSE – LUSSOGUADAGNAREBONUS E PROMOZIONIFORMAZIONETRASFERIRSI ALL’ESTERO GUIDE E TUTORIAL – EVENTIVIDEOCHAT –  FORUM

Lascia un commento

CHI SIAMO

Soldi365.com è un sito di informazione con notizie e approfondimenti su economia, finanza, trading online, criptovalute, investimenti, risparmio, mutui, prestiti, business, giochi, scommesse, lusso, opportunità di guadagno, bonus e promozioni, formazione, eventi, vivere all’estero, studiare all’estero, lavorare all’estero e aprire un’attività all’estero. Presente una sezione dedicata a guide e tutorial e un ampio spazio riservato ai lettori, che possono confrontarsi su tutti i temi trattati sul sito attraverso chat e forum.

© Copyright 2022 –  Soldi365.com – PI 01432840914 – Tutti i diritti riservati